Tag

, , , , , ,

albero_grigio

Il sospetto che ciò che sta capitando sia un complotto del Mondo, è abbastanza chiaro. L’inverno freddo e maledetto che scorticava la pelle e occupava le strade con le sue lingue di neve (costringendo tutti a starsene chiusi in casa) è stato scalzato da una primavera armata. Giornate soleggiate. Tiepide. Aliene. Provocanti. Come ad invitare le persone ad uscire, ad incontrarsi, a fare aperitivi, a salivarsi addosso.
Quante domeniche ci sono state a Gennaio? Il calendario dice 4, ma chi c’è stato sa che sono state almeno una decina, tutte uguali, indistinguibili, quasi da sembrare in effetti solamente quattro. Hanno anche aggiunto un giorno a febbraio, senza che nessuno battesse ciglio.

Tutto nell’Universo ordinava: assembratevi.
E le persone hanno ubbidito, perché il Mondo ci osserva da parecchio tempo.
Il Mondo ci conosce.
La trappola è servita.

Tra quelli che in questo molle inverno passeggiavano tra i boschi, ce n’erano di due categorie. I primi, molti, soffermavano lo sguardo verso il basso. Meravigliati da tutti quei bucaneve e quelle primule che occupavano militarmente il sottobosco. Magari conditi da una farfalla, un’ape, deliziosamente instagrammabili. Una composizione subliminale con un solo imperativo: ammirate, uscite, radunatevi.
Sciocchi.

Perché chi il Mondo lo conosce, avverte immediatamente un suo ordito quando lo incontra. E questa è la seconda categoria di passeggiatori. Quelli che non si lasciano abbindolare dai fiori di una falsa primavera. Ma alzano lo sguardo verso le cime degli alberi, ancora immerse nella buia stagione. Sentinelle spoglie, nere, severe. Con rami acuminati e minacciosi protesi verso di noi. Intenzionati a colpirci come lance, come le saette che sono, stampate nel legno ma cariche di tensione, bramose di passarci da parte a parte. Con odio. E se nessuno se n’è mai accorto, è solo perché si muovono molto lentamente.

Chi conosce il Mondo sa benissimo che è un grande fan di Rambo. “Non ho iniziato io questa guerra, ma sarò io a finirla.”, ripete spesso.

L.

—————————————————————————————————————————————–

Mendicanti d’Autunno, una raccolta di racconti Weird, horror, fantasy, in stile “Racconti della Cripta” e “Ai confini della realtà”, su Amazon:

Libro cartaceo dei Mendicanti

Versione ebook per kindle

Per leggere un paio di racconti:

É andata via l’estate

Non è amore

Se volete leggere qualche recensione dei Mendicanti su internet, le trovate qui:
Twinsbookslovers
Goodreads
La Kate dei libri
Liberamente

Pubblicità