Tag

, , , , , , ,

34069121_10216645948531351_8927590369462321152_n

Parlo poco.
In genere con gli sconosciuti non ho argomenti. E se li ho, mi piace lasciarli nella terra umida a concimare il silenzio.
Della socialità possiedo una conoscenza rudimentale: ogni uso mi sembra un abuso, sempre.
Dei miei vicini non so nulla, nemmeno i nomi. La mia casa vista da fuori sembra disabitata, disabitata da me, e questo mi rende fiero.
Ma in occasioni particolari come questa capita di scambiarsi qualche parola tra vicini: l’Uomo nero cammina tra le vie!
Un meticoloso contabile che si aggrappa di casa in casa in cerca di una breccia per entrarvi.
Osserva, memorizza, assale con la prepotente forza della sua organizzazione gli sventurati che si lasciano avvicinare.
Andati, perduti, sconfitti per sempre.

Qualcuno prova a stilare una mappa abborracciata dei suoi spostamenti, illusi.
Quando sento dei passi spezzare i fili d’erba sull’acciottolato del cortile capisco che è il mio turno.

Suonano, ma il campanello è staccato. Le luci spente. Qualcuno bussa, ma non ci sono nomi, non sa chi chiamare. Insiste.
– Sono venuto a benedire la casa… – Grida.
Io non respiro, non mi muovo, non penso… io non esisto.
Non mi avrai, prete… non mi avrai mai.

L.

—————————————————————————————————————————————

Mendicanti d’Autunno, una raccolta di racconti Weird, horror, fantasy, in stile “Racconti della Cripta” e “Ai confini della realtà”, su Amazon:

Libro cartaceo dei Mendicanti

Versione ebook per kindle

Per leggere un paio di racconti:

É andata via l’estate

Non è amore

Se volete leggere qualche recensione dei Mendicanti su internet, le trovate qui:
Twinsbookslovers
Goodreads
La Kate dei libri
Liberamente

 

Annunci