Tag

, , , , , , , , , , , ,

Questa è l’intervista che mi ha fatto Dbooks, concentrandosi sui libri che sono andati a sbattere nella mia vita.

L.

UN AUTORE, UN LETTORE: VENTI DOMANDE A…. Luigi Pellini, l’autore di Mendicanti d’autunno

VENTI DOMANDE A….

PRIMA DI TUTTO: CHI è LUIGI PELLINI
Luigi Pellini. Dal 1976 progetto il dominio del mondo. Ho comprato un kit, ma le istruzioni sono in inglese, e per la miseria, io non lo parlo. Scrivo praticamente da sempre, anche se ho in attivo una sola pubblicazione con Dbooks, “Mendicanti d’autunno”. Uno dei miei racconti “L’elfo di saggina” ha vinto (per chi lo conoscesse) un neropremio, organizzato dal sito La Tela Nera. Scrivo su un blog “pensieridatergo.wordpress.com” con la scrittrice e apostata del male Vera Q.
Ho recentemente realizzato un fumetto con il fumettista Tommaso Bianchi, e nell’altra mia vita sono un copywriter.

1. IL LIBRO CHE AVRESTI VOLUTO SCRIVERE TU?
La Bibbia, ho sentito in giro che ha avuto un discreto successo. Ma se quello non fosse disponibile, mi accontenterei del racconto “Il Lago”, di Bradbury, o di una qualunque delle sue novelle. Meglio rubare qualcosa di breve e non far incazzare troppo il Karma.

2. IL LIBRO CHE VORRESTI NON AVERE MAI LETTO?
I Promessi Sposi, ogni pagina una stilettata agli occhi, al cuore, alla voglia di leggere. Andare avanti era come respirare fumi tossici radioattivi. Quello è stato uno di quei momenti in cui una cosa bella come un libro è mutata in un nemico. Poi uno dice che ci si disaffeziona alla lettura. In seguito ci sono stati molti libri inutili, ma quelli sono innocui, coccodrilli che mordono come gattini.

3. IL LIBRO PIÙ ORIGINALE CHE TU ABBIA MAI LETTO?
Visto che in quanto a trama mi riesce impossibile fare una classifica sull’originalità, mi butto sullo stile, e voto “Rabbia” di Chuck Palahniuk. Per me, il suo secondo libro più bello.

4. IL LIBRO PIÙ SPAVENTOSO ?
Di solito un libro mi mette paura nella quarta di copertina, appena sopra il codice a barre, lì dove picchia forte il prezzo.

5. IL LIBRO PIÙ DIVERTENTE?
“Guida galattica per gli autostoppisti”di Douglas Adams, non sono un tipo da libri divertenti, ma questo mi ha divertito.

6. IL LIBRO PIÙ COMMOVENTE?
“Se questo è un uomo” di Primo Levi, un viaggio nell’inferno della storia che non può lasciare indifferenti.

7. LA SCENA PIÙ BELLA MAI SCRITTA?
Forse in“Moby Dick” di Melville, quando il capitano Achab maledice tutto il suo equipaggio, legandolo a sé e al proprio fato. Una sorta di paradigma che ritornerà a più declinazioni nella storia della letteratura. In alternativa ci metto anche “La maschera della morte rossa” di Poe, perfetto.

8. IL LIBRO PIÙ SORPRENDENTE?
L’unico libro che può veramente sorprenderci, è quello che descrive nel dettaglio il momento della nostra morte. Io sono morto lì, tra le pagine sorprendenti de “La svastica sul sole” di Philip K. Dick, quando ho scoperto che tutta la realtà che stiamo vivendo non è altro che una ucronia, il riflesso ingannevole di un altro universo. Questo è un sogno.

9. IL LIBRO PIÙ SOPRAVVALUTATO?
Ad ogni fenomeno editoriale ce n’è uno. Di solito è più sopravvalutato del precedente.

10. HAI MAI LASCIATO UN LIBRO A METÀ? QUALE?
Non credo di averlo mai fatto. Quello tra me e il libro è un contenzioso aperto, e se io non finisco lui, lui finisce me.

11. IL PERSONAGGIO CHE SPOSERESTI?
Death, della saga a fumetti “Sandman” di Neil Gaiman. Mi piace stare in allegria.

12. IL PERSONAGGIO CHE UCCIDERESTI?
Joffrey Baratheon, ne “Il Trono di Spade” è un personaggio destinato a ereditare il regno, ma nella vita reale è lo stronzetto viziato e arrogante che incontri ogni volta che alzi lo sguardo. Un altro che farei fuori volentieri è James “Big Jim” Rennie in “The Dome” di King, ad ogni pagina preghi che muoia, e quel bastardo non muore mai.

13. IL PERSONAGGIO CON IL QUALE TI IDENTIFICHI CON PIÙ FACILITÀ?
William Halloway de “Il popolo dell’autunno”, è più facile perché sono stato un ragazzino così, eravamo tutti ragazzini così.

14. IL PERSONAGGIO A CUI VORRESTI ASSOMIGLIARE?
Sauron, o Cthulhu, di Howard Phillips Lovecraft, per prima cosa dorme un casino, e nessuno si azzarderebbe mai a puntare la sveglia nella sua cameretta, e come seconda cosa: In un mondo dove esiste Cthulhu, chi vorrebbe essere qualcun altro?

15. COME DOVREBBE ESSERE IL TUO LIBRO IDEALE?
Complicato. Misterioso. Malinconico. Romantico. Crepuscolare. Cervellotico. Crudele, e con un enorme e inesplicabile punto di domanda fuso nella trama. I manuali danno risposte, i libri fanno domande. Anche incompleto, se servisse ad aumentarne il senso di mistero, la violenta e indefinita risposta del silenzio.

16. QUALE LIBRO TI HA INSEGNATO DI PIÙ?
“I fiori del male”, di Baudelaire. Suggestione, irrequietezza, decadentismo, la promessa che nessun posto è casa. La poesia è il primo Maestro.

17. SE POTESSI FARE UNA DOMANDA A UN CELEBRE SCRITTORE, A CHI LA FARESTI E COSA CHIEDERESTI?
Chiederei a Frank Herbert: Dune, perché diavolo non ti sei fermato al primo???

18. IMMAGINA DI POTERE SPOSTARE UN PERSONAGGIO DA UN LIBRO A UN ALTRO: CHI SCEGLIERESTI E DOVE LO METTERESTI?
Prenderei Edward Cullen di “Twilight” e lo metterei in “Dracula” o “Hanno sete” di McCammon. Non durerebbe un giorno, e sono pronto a scommettere che la risposta a “dove te lo infilo questo paletto” non sarebbe necessariamente “nel cuore”.

19. LA FRASE O IL BRANO CHE CITI PIÙ SPESSO CHE TI RAPPRESENTA MEGLIO?
Io sono solo in modo diverso da lei. Lei vaga in una grande stanza con una porta in fondo, l’uscita della sua solitudine. Qualche volta vede la porta ma fa finta di niente, continua a vagare e lamentarsi e dire a se stesso, sarò sempre solo. Io invece vago in una stanza senza porte. Posso tutt’al più sognare una porta. (Stefano Benni, Achille piè veloce)

20. SE VENISSE DIMOSTRATO CHE PER CIASCUNO DI NOI IL PARADISO CORRISPONDE AL MONDO DESCRITTO NELL’ULTIMO ROMANZO LETTO PRIMA DI CHIUDERE GLI OCCHI PER SEMPRE, QUALE SAREBBE IL LIBRO CHE VORRESTI AVERE SUL TAVOLINO DEL TUO CAPEZZALE?
Peter Pan, è stato il primo libro che ho letto nella mia vita, mi sembra giusto che sia anche l’ultimo. Il cerchio si chiude, cala la notte.

————————————————————————————————-

Per comprare il mio libro Mendicanti d’Autunno su dbooks.it

Per comprare il mio libro Mendicanti d’Autunno su amazon.it

Annunci