Tag

, , , , , , , ,

(Lo so, devo smetterla di leggere i trafiletti dei giornali.)

Giovane donna piacente tu hai, oltre tette ritte e culo sodo, una cosa preziosa, talmente preziosa che non riesci a capirne il valore.
Si chiama libertà.
“Per libertà s’intende la condizione per cui un individuo può decidere di pensare, esprimersi ed agire senza costrizioni, usando la volontà di ideare e mettere in atto un’azione, ricorrendo ad una libera scelta dei fini e degli strumenti che ritiene utili a metterla in atto.”
Qualcuno, giovane donna piacente, per farti avere questa libertà ci ha rimesso le penne.
E sapere, giovane donna piacente, che eserciti il tuo essere libera per iscriverti a portali d’incontri dedicati dove la controparte è un appetibile matusa con i soldi ti fa perdere, a ragion veduta, questo diritto acquisito.
Datti giovane donna piacente, datti al nonno con grosse palle molli, avvizzite, viola come uva troppo matura. Datti per amore. E tornerai ad essere libera.
In tutti gli altri casi è inutile troiame.

Vera Q.

Per acquistare il mio libro (ebook) su amazon: L’Altro

Per acquistare il mio libro (ebook) su amazon: Io sono morto

Per acquistare il mio libro (ebook) su amazon: 2017 A.D.

Per acquistare il mio libro (ebook) su amazon: La scatola di cioccolatini di Silvia… (e di altre crudeltà)

Annunci