Tag

, , , , , , , ,

Fumo.
Nulla di nuovo sotto il sole.
Muoio giornalmente colorando i miei polmoni di nero catrame.
Fa male, l’ho capito.
“Il fumo uccide”, “Il tuo medico o il tuo farmacista possono aiutarti a smettere di fumare”, “Il fumo provoca cancro mortale ai polmoni”, “Il fumo danneggia gravemente te e chi ti sta intorno”: la mia giornata inizia così, con la lettura dell’anatema sul pacchetto delle mie bionde.
Lo Stato, in fondo, si prende cura di me, mi avvisa, mi allerta.
«Smetti, fallo per noi, noi che ti vogliamo bene.»
Ed allora qualche anima pia inventa la sigaretta elettronica. Un trabiccolo che, forse, potrebbe essere un ottimo metodo per lasciare il vizio in cantina.
Lo Stato mi vuole in forze, attiva, pronta a produrre, determinata nel mio contributo a migliorare l’Italia.
Ora posso dire basta al giogo.
Ora posso fare contento lo Stato.
Quello stesso Stato che mi vuole bene.
Così tanto bene che spinge per applicare l’accisa sulle sigarette elettroniche che non contengono tabacco bensì, a scelta del consumatore, nicotina. Veleno presente in quantità minime anche nei pomodori, nelle patate, nelle melanzane e nei peperoni.
Non mi pare di sborsare l’accisa quando preparo la parmigiana.
Stato ti sei preso cura di me, mi hai avvisata, mi hai allertata sugli effetti nefasti del fumo e poi, preoccupato dal calo della vendita di tabacco, ti concentri sui minori introiti delle tasse e non sul mio benessere?
Che modo buffo di volermi bene.

Vera Q.

Per acquistare il mio libro (ebook) su amazon: Io sono morto

Per acquistare il mio libro (ebook) su amazon: 2017 A.D.

Per acquistare il mio libro (ebook) su amazon: La scatola di cioccolatini di Silvia… (e di altre crudeltà)

Annunci