Tag

, , , , , , ,

La buona sorte, la cara buona sorte mi ha fatto inciampare sulla famiglia felice.
Autogrill ed un Panchito, solo perché il Camogli non c’era. Se non sapete di cosa sto parlando, non preoccupatevi.
E nel mentre mi protendo per afferrare il mio panino tiepido, un uomo lieto mi urta facendo quasi cadere il prezioso Panchito dalle mie gelide manine.
Attimi di puro panico: il cibo è sacro per me.
Con la bile tra le fauci mi volto per ucciderlo, quando m’accorgo che la sua furia fosse legata al rincorrere un bambino.
Ricaccio la rabbia in gola concentrandomi sul pasto. Ma all’uomo beato and son, la sgambettata non è bastata. Dopo l’andata, ecco il ritorno. E questa volta è il nanetto a scontrarsi con la sottoscritta.
“Alessio basta, ho detto! – il padre si fa sentire – Chiedi scusa alla tata!”
Ma Alessio è già dalla parte opposta del locale.
L’uomo mi osserva ed il viso s’allarga in un sorriso. E’ fiero del suo nanetto sprintoso, glielo leggo negli occhi. “Lo scusi, non sta fermo un attimo.”
Annuisco, ma tengo sotto tiro il piccolo terrorista che, agile quanto un muflone ferito, s’accartoccia sul cestino dei rifiuti.
Sì, quello di metallo. Il botolo scatolato ricolmo d’avanzi.
Con qualche balzo frettoloso l’uomo gioioso raggiunge il monello raccogliendolo dal pavimento.
Trangugio il mio Panchito, scordardomi della parentesi famigliare.
Raggiunta la mia Panda mi ritrovo la combriccola accanto con un elemento in più: la mamma radiosa del monello contento.
Monello contento… piangente. La madre lo sta educando alla vita.
Scappellotti gratuiti, mirati a mortificare, inutili, ammesso che esistano scappellotti utili.
Un raffica secca di scapaccioni conditi da “te l’avevo detto di non correre”, “te l’avevo detto di stare vicino a tuo padre”.
A dirla tutta, l’uomo-padre allegro, tanto allegro non pare e mi guarda alquanto imbarazzato.
Non sindaco certo sul rapporto genitori-figli sebbene lo schiaffo, schiaffetto, e persino schiaffino non rientrino nei miei canoni d’istruzione.
Non premio in nessun caso la sberla. Comprendo uno scappellotto sul sedere, non avallo altro, figuriamoci lo sbattere i figli come tappeti.
Mi è chiara anche la frustrazione del non riuscire ad interagire a parole, tuttavia la nostra bella lingua ha tanti vocaboli: cambia registro se quello usato fino ad ora si è rivelato sterile.
Non ho figli eppure non sono completamente idiota. Che il mestiere del genitore sia ingrato lo so.
Apro la portiera e taccio. Questa volta taccio. L’incubo di ritrovarmi in un fosso senza un rene per aver espresso, come sempre, la mia opinione mi perseguita.
Però mammà insiste. Mammà ha le mani pesanti.
Che grossa testa cazzo.
Lo show termina qualche attimo dopo ed il nanetto uggioso si rifugia in auto. Ed il sole splende come se nulla fosse accaduto. L’unico annichilito è il piccino, colpevole d’essere bambino.
Mamma serena, l’utero sarà pur tuo e lo gestirai tu, l’ho capito.
Ma non mettere al mondo dei pargoli se non hai la pazienza d’allevarli.
Se tuo figlio è discolo l’errore è soltanto tuo che invece di spendere il tuo tempo ad insegnargli le regole basilari del coesistere, gli stai confermando che per asserire un’idea serve il pugno di ferro, il forte che si burla del debole. Se in un luogo pubblico non hai avuto remore ad umiliare qualcuno d’inerme con buffetti qua e là tutt’altro che amorevoli, protetta dalle pareti domestiche che fai? Lo usi come frusta per montare gli albumi?
I bambini sanno essere esasperanti non è una novità, se è la calma la dote che ti manca, sedati, “bromurati”, renditi innocua e tu, papà senza coglioni, hai le stesse responsabilità della tua compagna. Inadatto in egual misura.
Che sia un piccolino a scontare la vostra inadeguatezza è raccapricciante.
Sono esagerata, non è l’innovazione del momento questa.
No, non dite nulla, mi girano come eliche.
Oggi va così.

Vera Q.

Per acquistare il mio libro (ebook) su amazon: Io sono morto

Per acquistare il mio libro (ebook) su amazon: 2017 A.D.

Per acquistare il mio libro (ebook) su amazon: La scatola di cioccolatini di Silvia… (e di altre crudeltà)

Annunci