Tag

, ,

Cara mamma,
queste poche righe per rassicurarti sul mio stato di salute: una semplice frattura dell’avambraccio, guaribile nel giro di un mesetto.
Lo sai quanto sono distratta e, sul più bello, il tacco degli stivaletti mi ha tradita.
Ringraziamo il cielo che il volo dalle scale mi sia costato solo un pomeriggio al reparto ortopedico.
Il piccolo Ivan è ancora il primo della classe?
Sapessi quanto mi mancate, ma presto saremo di nuovo insieme, come una vera famiglia.
Il lavoro va davvero bene e Boris, più di una volta, mi ha parlato di matrimonio.
Attualmente abito in un piccolo appartamento in periferia che divido con alcune colleghe di lavoro.
Ti farò avere il vaglia nel solito modo, tuttavia ti pregherei di non contattarmi.
Non temere, ho tutti i fogli in regola.
Conosci Boris, sai che preferisce non avere a che fare con la polizia.
Vi scriverò ancora, promesso.
E non avere dubbi, quanto prima potrò di nuovo stringervi.
Vi voglio bene.

Karina

Mi tremano le mani ed ho gli occhi pesti.
Questa roulotte è un cubicolo gelato.
Non riesco neppure a rileggere questa stupida lettera.
Il mascara si cementa con le lacrime, offrendomi una provvidenziale chiazza nera ad offuscare le mie bugie.
Minigonna nera e braccio al collo, quest’ultimo, dono prevedibile di Boris.
Dovrò attendere Fauzia per deliziarmi nel vuoto: così conciata rischierei di sprecare una dose.
Mi specchio nella mia magrezza consunta, ignorando la calza smagliata.
Non mangio da ieri, mi pare di avere affanni più impellenti da risolvere.
Il fatto è che questa tosse non depone a mio favore.
Tutti mi evitano.
Ho anche drasticamente abbassato le tariffe arrivando persino a proporre sesso non protetto eppure, non appena inizio a tossire, frana un roboante silenzio squarciato soltanto dai miei sussulti bestiali e, senza troppi convenevoli, ritrovo il marciapiede, nello specifico, con il di dietro.
Finirà anche questo, di inverno.
Finirà anche la tosse.
Finirà.
Boris sarà qui a minuti per portami al lavoro: giusto il tempo risistemare il trucco e fumarmi una sigaretta.

Vera Q.

Per acquistare il mio libro (ebook) su amazon: 2017 A.D.

Per acquistare il mio libro su amazon: La scatola di cioccolatini di Silvia… (e di altre crudeltà)

Annunci