Era di pietra. Una madonna di pietra che trascinava i suoi passi lungo i budelli affollati del mercato. Le forme del viso erano sbozzate, recise dall’appetito insaziabile dell’acqua salmastra. I suoi occhi erano vacui, come gli occhi di tutte le statue del mondo. Avanzava lentamente, annunciando le mani davanti a sé a forma di conca, come in attesa di un dono da parte del destino.
– Chi è quella? –  Domandai.
– E’una madonna degli abissi – risposero. – E’ venuta fin qui in cerca di fiori. Sul fondo del mare nessuno va a farle visita. Sul fondo del mare nessuno le lascia una rosa.

Annunci