Voto

 

 

In questo libro viene rappresentato il male assoluto, senza mediazioni, senza umanità, senza giustificazioni. E’ un male edace, affamato, infetto, crudele, alieno, cinico, paziente, come il mare. Di fronte ad una simile forza, cosa sono gli esseri umani? Foglie che sbattono contro la montagna cercando di spostarla. Quello che resta sono i pensieri, le azioni, gli amori, tutto disegnato sulla spiaggia prima che arrivi l’alta marea.

Annunci